45° Dance, la rassegna che omaggia la danza in tutte le sue forme

45° Dance a Moncalieri in provincia di Torino

La rassegna dedicata all’universo della danza, 45° Dance, a Moncalieri, in provincia di Torino, abbraccia diverse discipline del ballo contemporaneamente, tramite un programma di esibizioni professionali, spettacoli, eventi e tanti ospiti illustri.

La manifestazione, che si tiene al 45° Nord della città di Moncalieri, ha avuto inizio sabato 13 maggio 2017 e proseguirà fino a domenica 4 giugno. Tutti gli appuntamenti avranno ingresso libero.

Gli appuntamenti della rassegna

L’importante rassegna abbraccerà esibizioni di zumba, con la celebre ballerina e istruttrice Fabiana Mendez, step, step insieme a zumba, corsi di karate per bambini, cardiodance, balli country, zumba per bambini, corsi di fitness, balli latino-americani. Il direttore artistico della rassegna è Garrison Rochelle da Amici di Maria De Filippi.

Gli appuntamenti e gli ospiti d’eccezione di 45° Dance 2017

45° Dance è anche un’occasione per trovarsi a contatto con i personaggi dello spettacolo e della tv del momento, infatti il 14 maggio la manifestazione ha ospitato personaggi d’eccezione quali Raimondo Todaro e Francesca Tocca, i ballerini professionisti rispettivamente delle trasmissioni Ballando con le stelle e Amici. I due ballerini nella vita sono sposati.

Raimondo Todaro, catanese, è stato diciotto volte campione italiano di ballo, specializzandosi in danze latino-americane, ed ha vinto tre edizioni di Ballando con le stelle, nel 2006, 2011 e 2014. Insieme hanno aperto una scuola di ballo a Catania ed hanno vinto molte gare di ballo esibendosi in coppia.
Sabato 20 e sabato 27 maggio, invece, gli ospiti della serata sono state le finaliste di Italia’s Got Talent, Agnese Riccitelli e Le Riccitelle. La Riccitelli è diplomata al Teatro della Scala di Milano ed è la fondatrice del Centro Danzaricerca, dove tiene, in particolare, lezioni di danza moderna, puntando su una profonda ricerca mirata alla fusione di diversi stili di danza, a partire dalla classica, a quella jazz, alle nuove tecniche di ballo moderno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *